pensieri

PENSIERO. Dal latino pensum, participio del verbo pendere: “pesare”, stava a indicare un certo quantitativo di lana che veniva “pesata” per poter essere passata alle filatrici che avevano il compito di trattarla. Il “pensum” era quindi la materia prima, più grezza, designante un elemento che doveva essere secondariamente trattato, elaborato, dandogli così una nuova forma.

QueSTO non è un bLog

Tempo di lettura stimato: 3 minuti

Quando io e Matteo abbiamo deciso di unire le nostre competenze per offrire un servizio ai ristoratori, nel dare un nome a questo nostro esperimento (da ex perior, passare attraverso, tentare) ci siamo subito trovati d’accordo su L’Ottaedro.
Il poliedro con otto facce triangolari, oltre a rappresentare i pacchetti che proponiamo alle aziende è, soprattutto, un’opera di Julio Cortàzar. Continua la lettura “QueSTO non è un bLog”